Puntata di “La Ficella” alla Radio – Il bambino che amava le pietre: Franco Lucianaz

10 Mar 2024

L’AVAS (Association Valdôtaine Archives Sonores), in collaborazione con la sede regionale della RAI di Aosta, propone il suo programma mensile che andrà in onda mercoledì prossimo, 13 marzo 2024 (alle 12.30 dopo La Voix de La Vallée). Un programma che si intitolerà “Il bambino che amava le pietre – Franco Lucianaz: un tuttofare instancabile”.
Come dice il titolo, il protagonista della puntata è Franco Lucianaz, residente nel piccolo villaggio di Valpettaz, nel Comune di Charvensod. A causa della grande quantità di informazioni raccolte, la trasmissione è stata tagliata in due, la seconda parte della quale è prevista per il mese di aprile. Franco Lucianaz è un tuttofare perché si è dilettato in tanti campi prima di “stabilirsi” nella pubblica amministrazione a 27 anni. “Tchit” in alpeggio a soli otto anni a Entrelor, continuò a seguire la mandria di suo padre per otto stagioni estive consecutive. Successivamente fu apprendista falegname in un’azienda che operava all’interno dello stabilimento di Cogne e che seguì, per un anno (1959), a Sestrières quando si occupò di eseguire lavori di manutenzione presso l’Hotel “Principi di Piemonte”. Quell’anno prese anche la patente, scusate, le sue quattro patenti! Quindi, ha usato la sua destrezza per trovare lavoro come camionista. Nel 1962 dovette assolvere ad un compito quasi inevitabile per i giovani di un tempo: il servizio militare. Al suo ritorno, venne assunto a La Cogne…ma sognava di “immergersi” nella vita all’aria aperta…e questo glielo ha permesso, in parte, il suo lavoro nell’amministrazione…e, nel frattempo, è diventato anche maestro di sci…