Association Valdôtaine Archives Sonores - Associazione Valdostana Archivi Sonori

Fondo Désiré Meynet

Foto - Fondo Désiré Meynet - 1987

767 lastre e negativi
Acquisito dall’AVAS nel 1987 grazie a Adriana Meynet e a Livio Munier, questo fondo è frutto di una donazione da parte dell’autore stesso. E’ costituito da 767 negativi su lastra in vetro 6x9 cm o pellicola, oltre ad alcuni rari calotipi. Comprende immagini di Sarre negli anni '30 del XX° secolo, attraverso vedute panoramiche, ritratti in esterno, scene di vita nei villaggi. E’ conservato presso la Maison de Mosse, negli armadi della sala destinata dal Brel alla conservazione di lastre, negativi e fototipi originali. Il fondo è stato interamente digitalizzato e catalogato dalla RAVA, è inserito nella fototeca regionale ed è consultabile al Brel (cat. da LZY_001 a LZY_768).

Una pubblicazione realizzata dall’AVAS nel 1989, Désiré Meynet, un photographe au village, presenta una parte del fondo Meynet, commentato dallo stesso autore.

Désiré Meynet
Nato a Sarre il 25 febbraio 1904 da genitori contadini, sin da bambino inizia a lavorare in estate negli alpeggi della Valgrisenche. La sua passione per la fotografia nasce quando il fratello Louis, spazzacamino in Francia, di ritorno da Parigi porta con sé una macchina fotografica e il necessario per lo sviluppo. Désiré impara in fretta quest'arte e, quando il fratello è costretto a vendere la fotocamera prima di partire per la guerra, riesce a costruirsene una da solo. In mancanza di una camera oscura sviluppa le foto di notte e soltanto in seguito acquisterà a Milano la sua prima macchina fotografica a soffietto. Nella sua produzione è importante segnalare l'insolita presenza di una quarantina di calotipi (fotogrammi di carta). Nel 1940 è assunto allo stabilimento “Cogne”, dove lavorerà per 24 anni; successivamente si dedica all'agricoltura, specializzandosi negli innesti.

Galleria fotografica

1928, Ville-Sur-Sarre, moisson : Félicite Pallais, Sophie Meynet Pallais, Orpheline Joly et Joconde Meynet. 1930, Sarre Lillaz, château de Sarre, femme facteur de Sarre. 1928, Sarre Lalex, Maurice Pallais, paysan, avec ses saints préférés. 1927, Sarre, le village de Lalex avant la construction du chemin de fer. 1928, Sarre Lalex, saut à ski, Robert Chentre. 1930, Sarre, Dionisie Grenod, Anselme Bich, Benito Bal, Félicie Grenod, Marcello Boniface, Lina Grenod, groupe de sympathisants. 1928, Sarre, Caillod et Remondes, les villages de Ville-Sur-Sarre. 1934, Sarre, Elviro Meynet et son chariot en bois. 1933, Avise Vertosan, Louis Meynet en premier plan - Désiré Meynet et Chérubin Meynet. 1930, Sarre Lalex, Louis Meynet avec son accordéon. 1934, Sarre Lalex, Yanteur Pallais, Félicie Pallais Meynet avec Elviro Meynet dans ses bras, Sophie Pallais, institutrice à Ville-Sur-Sarre. 1934, Sarre Lalex, Louis Meynet sur les skis et Emile Montrosset. 1929, Valgrisenche chef-lieu, en premier plan Orpheline Joly. 1929, groupe de vendangeurs au château de Sarre. 1928, Sarre Lalex, camion Fiat, Chérubin Meynet et Henri Augay dit le suisse.
      ‹ pagina precedente

Audio

» in archivio : 5.000 ore registrate

Video

» in archivio : Decine di film

Foto

» in archivio : 18.000 immagini

Pubblicazioni

» in archivio : 60 libri e pubblicazioni

Esposizioni

» in archivio : 22 mostre a tema

c/o Maison de Mosse - Loc. Runaz - 11010 Avise (AO)
Tel. +39 0165 91 251 - Mail: info@avasvalleedaoste.it
CF 91002100070 - PI 01126560075